Dove lavorare come libero professionista a distanza (2020 I MIGLIORI LOCALI)

“Sei così fortunato, puoi andare a lavorare dove vuoi!”

Come libero professionista remoto, questo è qualcosa che probabilmente ascolti regolarmente (lo so che lo faccio). E può essere fantastico, anche emozionante, scegliere tra diverse località in base a come ti senti in un determinato giorno, cioè, fintanto che sai dove andare.

È faticoso lavorare da casa o dalla camera d’albergo giorno dopo giorno, ma l’imprevedibilità delle aree di lavoro può rapidamente divorare i tuoi profitti. Cosa succede se il WiFi della posizione X è di nuovo inattivo? Cosa succede se la posizione Y è troppo affollata? Questi rischi possono fare la differenza tra il rispetto della scadenza e il mancato rispetto.

Senza un ufficio a cui dirigersi regolarmente ogni mattina, l’onere di trovare luoghi affidabili in cui sedersi e fare le cose cade sulle spalle.

Dopo aver viaggiato negli ultimi anni, mi sono abituato a identificare rapidamente luoghi adatti per lavorare in una nuova città o città. A seconda del commercio specifico, della situazione dell’elettronica e persino dell’ora del giorno, uno spot può essere migliore di un altro. Condividerò i miei suggerimenti e trucchi per scoprire il tuo prossimo ufficio per il giorno.

Caffetterie

Where-to-Work-Quando-Tu sei-a-Remote-Libero professionista-image1

La caffetteria locale è stata a lungo un luogo classico per gli affari, sia che tu abbia una riunione del cliente al mattino presto o abbia bisogno di un ritiro pomeridiano.

Con l’ascesa del lavoro a distanza, le caffetterie sono anche diventate un luogo ideale per molti liberi professionisti per svolgere il loro lavoro quotidiano. Offrono molti vantaggi rispetto alle altre aree di lavoro che hanno creato questo elenco, ma presentano alcuni inconvenienti.

Quando scegliere le caffetterie

Le caffetterie sono utilizzate da lavoratori remoti in tutto il mondo e non è difficile capire perché. Offrono molti posti a sedere comodi, un buon caffè (una dipendenza comune tra quelli di noi che lavorano in remoto) e, in molti casi, cibo eccellente.

Inoltre, l’atmosfera accogliente, l’arredamento interessante e la musica di sottofondo rilassante sono caratteristiche interessanti. Tutto ciò si somma per consentire alle caffetterie di offrire molti dei comfort di casa, pur aiutandoti a essere produttivo.

Le caffetterie sono ottime anche se ti piace lavorare in orari non convenzionali. Mentre luoghi come le biblioteche spesso chiudono abbastanza presto, molte caffetterie, specialmente quelle nei grandi centri urbani, apre presto e chiude abbastanza tardi, con alcune città che hanno anche opzioni di 24 ore.

Quando dovresti evitare le caffetterie

Mentre ci sono molte ottime ragioni per scegliere le caffetterie, per alcuni di noi possono essere meno che ideali. Questo di solito è dovuto ad alcuni problemi comuni.

Mentre i posti a sedere sono spesso abbondanti, il numero di prese elettriche disponibili di solito non lo è. Questo potrebbe andare bene se hai un laptop con una lunga durata della batteria o una power bank per impieghi gravosi, ma per il resto di noi, questo può essere un grosso problema.

Una connessione Internet lenta o inaffidabile è un altro problema comune in molti stabilimenti, rendere le caffetterie un vero dolore per chiunque sia fortemente dipendente dalla tecnologia per il proprio lavoro.

E mentre sono una delle opzioni più economiche disponibili, non sono ancora gratuite. A seconda della tolleranza della posizione specifica nei confronti dei lavoratori remoti, è possibile che tu debba effettuare diversi acquisti nel corso della giornata. Queste piccole spese possono sommarsi rapidamente e tagliare la linea di fondo.

Un ultimo problema da notare è che le caffetterie sono spesso luoghi rumorosi e distraenti per lavorare, e, se sei come me, potresti aver bisogno di silenzio per concentrarti. Questo è un problema più grande se sei un insegnante online o se devi tenere chiamate in conferenza. Il rumore di fondo può farti sembrare poco professionale e rendere incredibilmente difficile, se non impossibile, ottenere i tuoi compiti quotidiani.

Quando scegliere le caffetterie: Quando evitare le caffetterie:
Quando vuoi il comfort di casa (comodi posti a sedere, atmosfera accogliente, ecc.) Quando non puoi permetterti di acquistare cibo e bevande durante il giorno
Quando il cibo e la caffeina sono importanti per te Quando il tuo laptop richiede una ricarica frequente
Quando lavori ore non convenzionali Quando hai bisogno di pace e tranquillità
Quando non puoi permetterti alcune delle opzioni più costose Quando una connessione Internet affidabile è una necessità assoluta

Suggerimenti Pro

  • Arrivare presto per un buon posto. Ciò è importante se è necessario accedere a una presa elettrica (una banca di alimentazione esterna può tornare utile quando non è disponibile).
  • Sii attento allo stabilimento. Non prendere un tavolo per quattro quando il posto è pieno, almeno tieni sempre una bevanda davanti a te (altrimenti non sei più un cliente) e assicurati di lasciare la mancia allo staff.
  • Porta un hotspot mobile. Se Internet veloce è essenziale, è meglio non fare affidamento sull’establishment, soprattutto perché la velocità diminuirà se molte persone accedono contemporaneamente.
  • Dirigiti verso una grande catena. Le caffetterie come Starbucks tendono ad essere meno esigenti dei piccoli caffè di proprietà indipendente. In genere ci sono molti posti a sedere, WiFi veloce e nessuno si preoccuperà se rimani per ore e ore.
  • Controlla le recensioni online. Questo può aiutarti a capire meglio quanto è adatto un posto di lavoro prima di perdere tempo a trasportare un laptop in città. Le recensioni menzioneranno spesso le velocità di connessione tipiche, la disponibilità di posti a sedere e la cordialità del personale.

Spazi di coworking

Where-to-Work-Quando-Tu sei-a-Remote-Libero professionista-image2

Progettati specificamente per i lavoratori remoti, gli spazi di coworking offrono molti vantaggi significativi rispetto ad altre scelte in questo elenco.  

In genere, hai la possibilità di affittare una scrivania condivisa o un ufficio privato, a una tariffa giornaliera, settimanale o mensile. Sebbene non siano ancora ampiamente accessibili, questi nuovi spazi tendono ad avere tutte le caratteristiche di un ufficio standard. E, probabilmente, ne vedrai sempre di più. Small Business Labs lo prevede entro il 2020 ci saranno oltre 26.000 spazi di coworking in tutto il mondo.

Quando scegliere gli spazi di coworking

Gli spazi di coworking offrono una soluzione a uno dei principali svantaggi dello stile di vita freelance: l’isolamento. Secondo dati recenti, questo senso di isolamento non è solo spiacevole, ma può influire negativamente su produttività, costi e capacità di rispettare le scadenze.

Per questa ragione, se il senso del cameratismo e della comunità è importante per te, gli spazi di coworking possono essere la soluzione ideale. Qui, non solo sarai circondato da altri lavoratori remoti, ma avrai anche WiFi veloce e affidabile e molte altre funzionalità che sono classicamente disponibili in un ufficio, come sale riunioni private e servizi di stampa.

Molti spazi di coworking offrono ulteriori incentivi, come caffè, tè, snack e persino birra gratuiti! Ciò significa che non dovrai trasferirti a pranzo o ottenere la prossima dose di caffeina.

Quando dovresti evitare gli spazi di coworking

Come spazio di lavoro ideale per qualsiasi lavoratore remoto, è difficile trovare un motivo per non sfruttare gli spazi di coworking. Il problema più grande è spesso la mancanza di accessibilità.

Poiché lo stile di vita da remoto è ancora integrato in molte aree del mondo, in molte città, gli spazi di coworking semplicemente non sono disponibili. Ciò è particolarmente vero nelle piccole città o aree remote. La maggior parte delle principali città metropolitane avrà almeno alcune opzioni.

Il costo degli spazi di coworking è un altro fattore che può scoraggiarti: non sono economici.

In posti come New York e Seattle, i prezzi possono raggiungere una media di $ 300 a $ 600 al mese. In Europa non è molto meglio, con prezzi che vanno da € 200 a € 300 al mese in città come Amsterdam. Possono anche essere un’opzione costosa in paesi come la Thailandia, dove le sale riunioni costano circa $ 8 all’ora in affitto, con $ 125 è la tariffa mensile media.

Quando scegliere gli spazi di coworking: Quando evitare gli spazi di coworking:
Quando un senso di cameratismo e comunità è importante Quando stai cercando di risparmiare denaro
Quando sono necessarie velocità WiFi elevate Quando l’opzione non è disponibile
Quando sono necessarie funzionalità classiche per l’ufficio
Quando non vuoi trasferirti durante il giorno

Suggerimenti Pro

  • Iscriviti per la tariffa mensile. Molti spazi di coworking offrono una tariffa mensile scontata che è più economica delle opzioni giornaliere o settimanali (anche se alcune offrono solo tariffe mensili).
  • Guardati intorno per uno spazio di coworking che ha vantaggi interessanti. Alcuni vantaggi offerti comunemente includono bevande gratuite, cibo o forniture per ufficio. Dovresti cercare uno spazio di coworking che soddisfi le tue preferenze e le tue esigenze.
  • Trova uno spazio di coworking con un buon ambiente sociale. Mentre gli spazi di coworking non saranno in grado di sostituire completamente tutto ciò che offre un ufficio, possono aiutare con la mancanza di interazione sociale vissuta da molti liberi professionisti. Trovare uno spazio di coworking che aiuti a colmare questa lacuna può fare una grande differenza nella qualità della tua vita.

Biblioteche locali

Where-to-Work-Quando-Tu sei-a-Remote-Libero professionista-image3

Chiunque sia mai stato uno studente ha almeno una certa esperienza trascorrendo lunghe ore lavorando in una biblioteca. Quindi, per molti liberi professionisti, questa può sembrare una scelta ovvia e comoda.

Le biblioteche sono ambienti che sono generalmente utili per svolgere attività, che si tratti di un lavoro di classe o di lavoro autonomo. Inoltre, la maggior parte delle città ne ha una. Ma non sono nemmeno perfetti e potrebbero essere un luogo tutt’altro che ideale per lavorare, a seconda delle attività della giornata e delle preferenze personali.

Quando scegliere la libreria

Come unica opzione in questo elenco che è gratuita praticamente ovunque, le biblioteche sono una scelta eccellente per il libero professionista a corto di soldi che è stanco di lavorare da casa. E poiché praticamente tutti sanno che “non si può parlare in biblioteca”, in genere si può presumere che avrai anche un posto eccellente per concentrarti.

Le biblioteche sono spesso utilizzate da studenti che, come i lavoratori remoti, richiedono connessioni Internet stabili. Ciò significa che di solito sono abbastanza buoni quando si tratta di velocità WiFi anche. Questo è vero nella maggior parte delle località, anche nei paesi in via di sviluppo in cui è difficile trovare una connessione WiFi stabile.

Quando dovresti evitare la biblioteca

Mentre le biblioteche offrono una serie di vantaggi per i lavoratori remoti, alcuni di questi vantaggi possono anche causare problemi a seconda delle attività della giornata.

Ad esempio, la necessità di silenzio è grande per la concentrazione, ma se il tuo lavoro ti richiede di fare rumore, come tenere chiamate in conferenza o Skyping con un cliente, queste regole possono anche interferire con la tua produttività.

Anche le ore della biblioteca possono essere restrittive. Molte filiali chiudono abbastanza presto, non sono aperte durante le vacanze e possono anche essere chiuse durante il fine settimana. Quindi, se tendi a lavorare fuori orario, una caffetteria potrebbe essere un’opzione migliore. Cibo e bevande sono anche un grande no-no nella maggior parte dei luoghi, il che significa che dovrai riposizionarti di solito per pranzo e caffè.

Un altro problema con molte biblioteche è che spesso hanno lunghe tabelle condivise dai visitatori. Se è occupato, è probabile che ci sia qualcuno seduto e che lavora proprio accanto a te. Questo può essere fonte di distrazione per alcuni, specialmente se la natura del tuo lavoro richiede che tu mantenga i contenuti del tuo schermo relativamente privati.

Quando scegliere le librerie Quando evitare le biblioteche
Quando hai bisogno di pace e tranquillità Quando potresti infrangere le regole della biblioteca
Quando hai bisogno del WiFi veloce per funzionare Quando hai bisogno di orari di lavoro flessibili
Quando vuoi un posto libero dove lavorare Quando hai bisogno di privacy o spazio personale

Suggerimenti Pro

  • Presentarsi presto. Ciò ti darà maggiori probabilità di trovare un buon posto vicino a una presa elettrica.
  • Cerca le biblioteche universitarie. Molti campus universitari e universitari hanno biblioteche aperte al pubblico e che chiudono tardi mentre la scuola è in sessione.
  • Ottieni una copia del calendario della biblioteca. Prestare particolare attenzione ai giorni festivi locali. Inoltre, tieni presente che le biblioteche sono spesso utilizzate per eventi pubblici, il che potrebbe influire sulla tua capacità di lavorare.
  • Porta una power bank portatile. A volte può essere difficile trovare un posto che abbia accesso a una presa elettrica; portare una power bank in grado di mantenere il laptop carico durante il giorno può essere un vero toccasana

Usa un’app

Where-to-Work-Quando-Tu sei-a-Remote-Libero professionista-image4

La tecnologia ha reso praticamente tutto più semplice il freelance: dalla capacità di trovare e proteggere il lavoro online per rimanere produttivi durante il giorno. Quindi non è una sorpresa la tecnologia può anche essere utilizzata per individuare rapidamente un luogo ideale in cui lavorare.

Le app possono aiutarti a scegliere le migliori aree di lavoro disponibili, senza dover perdere tempo ed energia per verificarle da solo. Quindi, se stai cercando di aprire un negozio in un caffè, uno spazio di coworking, la biblioteca locale o uno spazio di lavoro esclusivo, sono un’opzione che vale la pena esplorare.

Quando scegliere un’app

Alcune app gratuite, come Work Hard Anywhere (WHA) per iOS, ti consentono di cercare posizioni che, come dice l’amministratore delegato Benson Chou, sono “adatte ai laptop”. WHA include una directory classificata dall’utente che giudica diverse aree di lavoro in termini di qualità WiFi, numero di punti vendita, prezzo, posti a sedere e altri fattori. Le alternative includono Workfrom e Global Coworking Map.

Le app che raccolgono informazioni in crowdsourcing possono essere limitate se non ci sono molti invii degli utenti. Tuttavia, possono comunque aiutarti a identificare diversi potenziali luoghi di lavoro che potresti non aver considerato diversamente.

Un’altra app, Hoffice, consente alle persone di affittare le proprie case o uffici come spazi di lavoro per liberi professionisti, un po ‘come Airbnb per i lavoratori remoti. Sebbene non sia sempre l’opzione più economica, questo può essere ottimo se hai bisogno di uno spazio privato in cui è improbabile che tu sia interrotto.

Quando dovresti evitare di usare le app

Le app possono essere un’ottima scelta, ma molti vengono con le tasse di abbonamento pesanti (detto questo, alcuni sono anche gratuiti, quindi vale sempre la pena esaminarli). E ricorda che potresti essere in grado di cancellare il costo di queste app al termine delle tasse.

Esistono alcune incredibili app che identificano strutture come ristoranti e hotel che ti consentono di affittare uno spazio di lavoro temporaneo durante le ore non lavorative (come Spacious, WEach Seats, KettleSpace e Switch Cowork). Tuttavia, queste app sono generalmente limitate alle aree metropolitane degli Stati Uniti e potrebbero non essere utili se lavori in una posizione più remota.

Quando scegliere un’app: Quando evitare di usare le app:
Quando vuoi valutare uno spazio prima di andare Quando non puoi permetterti i costi a volte alti
Quando vuoi scoprire nuove opzioni Quando non hai l’opzione nella tua zona
Quando cerchi la privacy assoluta

Suggerimenti Pro

  • Scopri le opzioni disponibili prima di arrivare. Se hai intenzione di andare in una nuova area, vale la pena vedere cosa hanno detto gli altri sulle opzioni di lavoro disponibili. Questo potrebbe aiutarti a determinare se è meglio stare da una parte o dall’altra della città.
  • Contribuire al fine di migliorare l’esperienza. Per le app che forniscono informazioni basate sui contributi degli utenti, è sempre meglio condividere anche la tua opinione. Hai beneficiato delle informazioni, quindi è una buona pratica aiutare gli altri in cambio.
  • Approfitta del maggior numero di app possibile. Troverai molte app disponibili che possono semplificarti la vita come libero professionista. Scopri le migliori app di produttività per aiutarti a rimanere aggiornato sui tuoi progetti

Avere successo indipendentemente dal tuo spazio di lavoro

Tutte le posizioni di cui sopra sono potenzialmente ottimi luoghi di lavoro, ma tutto dipende dalla tua posizione. È possibile che tu non abbia una biblioteca locale, che tutte le caffetterie della tua zona abbiano un orribile WiFi e che uno spazio di coworking debba ancora aprirsi nella tua zona.

Anche se questo può sembrare una terribile fortuna, è la realtà per molti liberi professionisti, in particolare quelli che vivono in località remote. L’uso di un’app per trovare un buon spazio di lavoro può essere di aiuto, ma potrebbe comunque non offrire alcuna buona scelta. Affittare un ufficio è un’altra possibilità, ma questo può essere fuori budget per molti liberi professionisti.

Se sei costretto a lavorare nella tua casa o nella tua camera d’albergo, fai del tuo meglio per rimanere motivato e in attività creando un’atmosfera rilassante e libera dalle distrazioni. Prendi un po ‘d’aria fresca ogni poche ore per dare una pausa agli occhi, alla schiena e al cervello. E non dimenticare l’importanza di rimanere idratati: qualcosa di così apparentemente semplice può fare un’enorme differenza nella qualità del tuo lavoro.

fonti:

https: //www.fastcompany.com/3068312/the-digital-nomads-guide-to-working-from-anywhere-on-e
https: //hbr.org/2017/11/a-study-of-1100-employees-found-that-remote-workers-feel-shunned-and-left-out
https: //www.coworkingresources.org/blog/coworking-space-prices
https: //toomanyadapters.com/best-co-working-spots-chiang-mai/
https: //www.vox.com/the-goods/2018/10/8/17943548/spacious-kettlespace-weach-seats-restaurant-coworking
https: //www.smallbizlabs.com/2016/08/coworking-forecast-44-million-members-in-2020.html

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me

About the author